stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, tre arresti per una rapina a mano armata in un centro radiologico. I nomi
POLIZIA

Palermo, tre arresti per una rapina a mano armata in un centro radiologico. I nomi

rapine, Palermo, Cronaca
Il centro radiologico di via Tommaso Marcellini, a Palermo (foto di Alessandro Fucarini)

La polizia di Stato ha arrestato tre uomini accusati, assieme ad un quarto complice, di rapina a mano armata nel centro di radiologia medica in via Tommaso Marcellini a Palermo. Il colpo era stato messo a segno il primo settembre 2020.

Quattro giovani erano arrivati a bordo di motocicli rubati, con il volto coperto e armati di coltello, minacciandoli di morte, avevano rapinato i cassieri della struttura, portando via 2.055 euro.

L’immediata attività d’indagine, dagli investigatori del commissariato Porta Nuova, ha subito consentito, attraverso l’acquisizione delle dichiarazioni rese dalle vittime e dai testimoni, dei filmati registrati dai sistemi di videosorveglianza e delle risultanze dei rilievi della Scientifica, di identificare il pluripregiudicato di 20 anni Maurizio Giunta, che aveva partecipato alla rapina armato di coltello. Venne arrestato e portato al carcere Pagliarelli. Grazie ad intercettazioni telefoniche e ambientali e ad indagini sul territorio, si è risaliti ai tre complici, arrestati adesso: Cesare Falsone, 25 anni, Antonino Guida e Mario Fiore, entrambi di 21, tutti considerati complici di Maurizio Giunta nell’ideazione ed esecuzione della rapina presso il centro di radiologia. Per i tre è stato disposto il regime di arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X