stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, donna catanese prova a consegnare cellulare al compagno detenuto: arrestata
PAGLIARELLI

Palermo, donna catanese prova a consegnare cellulare al compagno detenuto: arrestata

È andata nel carcere Lorusso di Pagliarelli, a Palermo, nascondendo un microtelefonino per tentare di consegnarlo al suo compagno detenuto. Ma la donna, catanese, con in braccio il figlio di sei mesi, è stata scoperta.
La stessa, dopo avere superato i controlli e prima di entrare nella sala colloqui, ha chiesto di andare in bagno. Poi, durante l'incontro con il compagno, ha preso un pacchetto che nascondeva nella tasca degli abiti del bimbo e lo ha passato all’uomo. Un gesto che non è sfuggito agli agenti penitenziari del carcere, coordinati dal dirigente aggiunto Giuseppe Rizzo. ù
Il cellulare, che è stato sequestrato, era avvolto nella carta carbone in modo da schermarlo al controllo degli apparecchi magnetici in dotazione. La donna è stata arrestata alla luce delle nuove norme, che prevedono la reclusione per chi favorisce o fa entrare in carcere apparecchi telefonici. Il detenuto era già stato scoperto in passato in altre carceri con il cellulare in cella.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X