stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, rinviato a giudizio l'imprenditore che gestiva il bar del tribunale
GUP

Palermo, rinviato a giudizio l'imprenditore che gestiva il bar del tribunale

L'accusa è di caporalato, avrebbe sfruttato e sottopagato i dipendenti e avrebbe chiesto loro di restituire parte dello stipendio
Palermo, Cronaca
Il bar del tribunale chiuso per ferie in una foto scattata nel luglio di due anni fa

Il gup Walter Turturici ha rinviato a giudizio Vincenzo Torregrossa, che, attraverso la società Solemare srl, gestiva il bar nel tribunale di Palermo. Il processo inizierà a gennaio. L’uomo è accusato di caporalato, avrebbe sfruttato e sottopagato i dipendenti e avrebbe chiesto loro di restituire parte dello stipendio. Nel corso dell’udienza preliminare il gup ha respinto la richiesta di patteggiare presentata da Luisa Torregrossa, sorella di Vincenzo, ritenendo la pena di un anno e mezzo troppo bassa.

Il giudice ha accolto la richiesta di costituzione di parte civile dei nove dipendenti. L’indagine - coordinata dai pm Sergio Mistritta ed Eugenio Faletra - è partita dopo la messa in onda di un servizio televisivo in cui due lavoratori denunciavano la condizione di sfruttamento in cui si trovavano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X