stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, ispettore aggredito in carcere: colpito da un pugno
PAGLIARELLI

Palermo, ispettore aggredito in carcere: colpito da un pugno

Palermo, Cronaca
Carcere Pagliarelli a Palermo

«Continuano le aggressioni da parte dei detenuti nei confronti della polizia penitenziaria in Sicilia. Dopo quella avvenuta nel carcere di Noto, lo scorso 26 luglio, dove quattro poliziotti, tra i quali un ispettore, hanno avuto la peggio, ieri nella casa circondariale Antonio Lorusso Pagliarelli di Palermo, un altro ispettore è stato aggredito con un pugno da parte di un detenuto, condannato per reati contro la persona, al termine di un colloquio con i proprio familiari».
Lo denuncia il segretario nazionale per la Sicilia del sindacato autonomo polizia penitenziaria Calogero Navarra.

«La brutale aggressione è sintomatica della diffusa insofferenza di una buona parte dei detenuti al rispetto delle regole - aggiunge - Oggi in carcere i detenuti sono convinti di fare quel che vogliono, e di aggredire i poliziotti soprattutto, perché non ci sono regole certe che stroncano queste inaccettabili violenze. A Pagliarelli il detenuto si è adirato perché il tempo del colloquio era finito e ha pensato bene di colpire brutalmente il collega, forse perché sa che non gli sarà fatto nulla a livello disciplinare e penale. E questo è inaccettabile e vergognoso. Basta».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X