stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, albero invadente: «Rami e foglie sono ormai dentro casa mia»
VIA DEI CASSARI

Palermo, albero invadente: «Rami e foglie sono ormai dentro casa mia»

di
verde, Palermo, Cronaca
Un albero invade un'abitazione in via dei Cassari a Palermo

Quante volte da bambini si sognava di avere la casetta sull’albero? Certo, cosa rara in città. Ma alle volte se Maometto non va alla montagna... Lo dimostra il caso raccontato da Giuseppa Altieri, che da settimane si ritrova i rami di un albero dentro la propria abitazione. L’albero in questione, che si trova al numero 25 di via dei Cassari (zona Vucciria), non viene potato da tanto, troppo tempo, creando questa assurda situazione alla famiglia della signora Giuseppa, che abita al secondo piano del palazzo.

Con l’altezza spropositata e i suoi rami, infatti, la pianta invade per intero il balcone, con le foglie che aprendo le imposte, quando ci si riesce, possono quasi entrare dentro casa. Una faccenda assurda, che vede l’albero protagonista indiscusso dello spazio esterno della signora, precludendo la visuale, non lasciando spazio per poter godere del piccolo terrazzino e, soprattutto, portando con sé la presenza di vari insetti non proprio benvenuti: «Siamo pieni di insetti e altri animali - lamenta la signora - abbiamo visto anche nidi di piccioni. Non è sicuramente una situazione felice».

Da tempo la famiglia, e il proprietario dell’immobile, provano a segnalare il disagio all’amministrazione comunale. L’ultima richiesta inviata al Comune risale al 4 giugno, nella quale la signora Altieri chiedeva «urgente necessità di potatura, al fine di scongiurare qualsiasi incidente a persone o cose». Ancora però dagli uffici comunali tutto tace.

In aiuto della famiglia è intervenuto il già vice presidente della prima circoscrizione Antonio Nicolao, che ha accolto l’appello: «La signora dovrebbe poter disporre di una bellissima vista - dice - ma non solo non riesce a goderne, ma si ritrova insetti api e tanto altro su tutto il balcone. Anche in caso di pericolo - prosegue - non è utilizzabile come via di fuga». Nicolao ha inviato una nota al dirigente di Casa Natura, affinché possa programmare con massima urgenza la potatura dell’albero, unendosi alle già tante richieste della famiglia.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X