stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'incidente di Geraci, il maestro di ju-jitsu ricorda Emanuele: "Sarà dura non vederlo più tra noi"
IL PERSONAGGIO

L'incidente di Geraci, il maestro di ju-jitsu ricorda Emanuele: "Sarà dura non vederlo più tra noi"

di
Gangi, geraci siculo, incidente mortale birgi, Palermo, Cronaca
Francesco Emanuele Menzo

«Un ragazzo eccezionale, pieno di vita e di sorrisi». Queste le parole del maestro di ju-jitsu, Bartolo Giaconia, in ricordo di Francesco Emanuele Menzo, il ragazzo di 27 anni morto ieri in seguito ad un incidente stradale sulla statale 120 tra Gangi e Geraci Siculo.

Emanuele fin dall’età di 6 anni aveva iniziato a praticare il ju-jitsu e da quel momento non si era più fermato: «Aveva una grandissima passione pre questo sport - racconta commosso il maestro Giaconia - non ha mai saltato un allenamento, era sempre partecipe ed un grande atleta, uno di quelli che vorrebbero tutti nelle proprie palestre».

Tanto affetto quello che legava il ragazzo al suo allenatore, che l’ha visto crescere e con cui il rapporto era ormai diventato strettissimo tanto che «pur essendoci 20 anni di differenza tra noi non si avvertivano». Ma non solo con il suo maestro, infatti Emanuele era ben voluto da tutti: «Mai un litigio o un problema con altri ragazzi - ricorda ancora l’allenatore - dispensava sorrisi e affetto a tutti, sempre premuroso e disponibile».

La grande passione di Emanuele per questo sport l’ha portato a raggiungere tanti traguardi, tra i quali un primo posto ai campionati regionali, il terzo posto al torneo nazionale e varie vittorie in gare minori: «Non importa tanto il risultato - sottolinea Giaconia - quanto la passione e il duro lavoro che metteva negli allenamenti, il suo percorso. Non vederlo più tra noi sarà dura» conclude con la voce rotta dal pianto.

Intanto è stata rinviata a data da destinarsi, la quarta edizione del Beer Festival, previsto originariamente dall’8 al 10 luglio a Geraci Siculo, nelle Madonie. «La morte del giovane Emanuele Menzo di qualche giorno fa a causa di un incidente stradale, ha sconvolto l'intera comunità della Madonie. Per questo, gli organizzatori, in accordo con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Iuppa hanno preso questa decisione», si legge in una nota.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X