stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Palermo scritte no vax all'ordine dei medici, solidarietà da Confintesa
PANDEMIA

A Palermo scritte no vax all'ordine dei medici, solidarietà da Confintesa

"Siamo vicini e solidali all’ordine dei medici di Palermo ed al suo Presidente, Toti Amato". Ad esprimere solidarietà sono Domenico Amato, Segretario Territoriale Confintesa Palermo, Renato Agugliaro Segretario Regionale Confintesa Medici Sicilia e Gianluca Pugliese, Segretario Provinciale Confintesa Medici Palermo in riferimento agli atti vandalici compiuti ieri nella sede dell’ordine dei medici di Palermo, all’ingresso di "Villa Magnisi" con i muri esterni della sede dell’ordine sono stati imbrattati con delle scritte no-vax contro i medici a favore dei vaccini. "Pur rispettando la divergenza di opinioni e la libertà di espressione in generale, non possiamo che condannare questo episodio sia perché appunto lede questi diritti (in questo caso la libertà di fare il proprio dovere di medici e di vaccinare coscienziosamente le persone per tutelarle dal coronavirus), sia perché dati alla mano hanno dimostrato che i vaccini hanno salvato innumerevoli vite durate questa pandemia, speriamo dunque che episodi del genere non si verifichino più e che le autorità competenti possano trovare i colpevoli di questo ignobile gesto" concludono. Ieri mattina l'Ordine dei medici di Palermo ha aperto i cancelli con i muri esterni della sede vandalizzati e imbrattati, con uno spray rosso, di simboli e frasi riconducibili al movimento no-vax ViVi. Ovunque la W cerchiata, e poi scritte come "Medici pro vax psicopatici nazisti", "Servi di un governo nazista".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X