stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Padre e figlia morirono in un incidente a San Mauro Castelverde, condannati due cantonieri
SENTENZA

Padre e figlia morirono in un incidente a San Mauro Castelverde, condannati due cantonieri

Palermo, Cronaca
Il tribunale di Termini Imerese

Il giudice del Tribunale di Termini Imerese Vittorio Alcamo ha condannato a due anni di reclusione, pena sospesa, Antonio Arena e Sebastiano Botindari, capo cantoniere e cantoniere e assolto due ingegneri del settore viabilità dell’ex Provincia Elio Venturella e Salvatore Pampalona, difesi dagli avvocati Giuseppe Minà e Salvatore Di Gioia. I quattro erano accusati di omicidio colposo per la morte di Maria Sana Colantoni di 60 anni e Carmelo Colantoni di 87 anni che il 16 ottobre del 2016 persero la vita in un incidente stradale sulla provinciale 52 nel territorio di San Mauro Castelverde. L’auto finì sotto la scarpata, ma come hanno accertato i periti nominati dalla procura se ci fosse stato il guard-rail a norma l’auto non sarebbe precipitata. Invece c’era un muretto di 25 centimetri che non ha fermato la corsa della vettura. La procura aveva chiesto la condanna di tutti e quattro i dipendenti dell’ex provincia. Nel corso del processo i difensori dei due dirigenti assolti Venturella e Pampalona sono riusciti a dimostrare che nessuna segnalazione era mai pervenuta da parte del personale tecnico a cui spettava la vigilanza sul tratto stradale a loro assegnato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X