stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, nuovo crollo a Palazzo Barone: giù il tetto di un ufficio
VIA LINCOLN

Palermo, nuovo crollo a Palazzo Barone: giù il tetto di un ufficio

Prima l'ordinanza di sgombero, adesso il crollo. Per Palazzo Barone, sede degli uffici cimiteriali del Comune di Palermo, non c'è pace. Una odissea confermata proprio dalla caduta di parte di un solaio all'interno di una delle stanze dove ancora lavorano i dipendenti, nonostante il documento firmato dal sindaco Leoluca Orlando che ne ordina la liberazione.

Oggi, fra l'altro, l'ingresso principale degli uffici di via Lincoln è rimasto chiuso per via della mancanza di custodi: e così è obbligatorio accedere da una porta posteriore.

Il crollo del tetto è avvenuto all'ultimo piano dell'edificio, un episodio che si era verificato anche nel giorni scorsi: per fortuna la stanza era sgombera e nessuno si è fatto male.

"È normale continuare a mantenere dipendenti in un edificio dove c'è un pericolo crolli? - dice Igor Gelarda, capogruppo della Lega a Palazzo delle Aquile -. E se dovesse accadere qualche cosa agli operatori o anche a coloro che vanno lì per sbrigare pratiche chi ne pagherebbe le conseguenze? Ancora una volta, colui che il sindaco lo sa fare, non è in grado di dare risposte al blocco totale che, dai Rotoli fino a Palazzo Barone, sta interessando il settore cimiteriale del Comune di Palermo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X