stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dall'invaso Poma ancora troppo fango, il potabilizzatore di Partinico resta a mezzo servizio
IN EDICOLA

Dall'invaso Poma ancora troppo fango, il potabilizzatore di Partinico resta a mezzo servizio

Acqua benedetta e acqua maledetta. Da giorni viene giù trasportando tonnellate di fango nell’invaso Poma a Partinico, costringendo l’Amap a fermare l’impianto di potabilizzazione Cicala e a ridurre la pressione nelle tubature a Palermo e in molti paesi della costa, ma sta anche riempiendo tutti gli invasi della provincia, come non si vedeva da anni.
Secondo le ultime stime, a fine novembre erano circa 90 milioni i metri cubi «invasati» nelle cinque dighe che, da est a ovest, servono il sistema idrico di città e circondario, più del trenta per cento in più rispetto ad un mese prima e, fanno notare i tecnici, «una situazione eccezionalmente positiva se si pensa che siamo solo all’inizio del periodo più piovoso dell’anno».

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Giancarlo Macaluso

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X