stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, come cambia la circolazione in via Oreto ma in città è sempre caos: i punti "caldi"
LA MAPPA

Palermo, come cambia la circolazione in via Oreto ma in città è sempre caos: i punti "caldi"

Cambia la circolazione stradale nella zona di via Oreto a Palermo ed è un cambiamento "pesante", come ben sa chi percorre quelle vie, soprattutto da quando il problema ponte Corleone prima e dopo quello del ponte Oreto si sono abbattuti come una mannaia sul traffico cittadino.

Da questa mattina tir e autovetture che transitano da via Perez infatti girare da via Vincenzo Errante per raggiungere via Oreto. Dopo i mesi di sofferenza dovuti al fatto che i tir che passavano da via Perez dovevano girare da via Armó ( che è una via stretta dove spesso i mezzi pesanti restavano bloccati) finalmente è cambiato il senso di circolazione.

"Si è arrivati a questo dopo una petizione con centinaia di firme promossa anche dalla Lega e quindi un'ulteriore vallutazione tecnica dell'ufficio traffico. Risolvere un problema in città non ha colore politico, quello che è interessante in ciò che è successo per la vicenda di via Perez/ via Errante è che c'è stato un interessamento molto forte da parte della cittadinanza che è diventata protagonista del suo territorio", dice il  capogruppo della Lega Igor Gelarda.

La situazione in città

Questo non significa che tutti i problemi del traffico cittadino siano improvvisamente risolti. Anzi. La situazione dei tir, ad esempio, rimane estremamente complessa.

Attualmente, e chissà per quanto tempo, c'è un'ordinanza che  vieta il transito sul ponte Corleone ai veicoli “il cui singolo asse abbia peso maggiore a 11 tonnellate, e comunque di peso complessivo a pieno carico maggiore di 32 tonnellate”.

Questi stessi mezzi sono costretti a passare per via Montepellegrino e dal porto. Peccato che in via Crispi ci sia una situazione ancora più drammatica, tra lavori per l'anello ferroviario, per il collettore fognario e altro, diciamo che già senza i tir il traffico non mancava. E nemmeno consideriamo la situazione degli imbarchi e degli sbarchi al porto, che in certi giorni rendono il tutto quasi drammatico.

In viale Regione Siciliana, all'altezza della Lidl, un tratto è chiuso dopo più di anno, e non si sa che fine farà ponte Corleone, dove addirittura hanno messo un commissario per velocizzare le cose. Di sue azioni, però, attualmente, non si hanno notizie.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X