stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il costruttore Zummo accusato anche di concorso esterno in associazione mafiosa
PALERMO

Il costruttore Zummo accusato anche di concorso esterno in associazione mafiosa

Palermo, Cronaca
Vito Ciancimino

È accusato anche di concorso esterno in associazione mafiosa Francesco Zummo, il costruttore novantenne - in strettissimi rapporti con l’ex sindaco Vito Ciancimino - arrestato questa mattina nell’ambito di un’indagine della procura di Palermo. Un’inchiesta «molto complessa - dice il direttore della Direzione centrale anticrimine (Dac) della Polizia Francesco Messina - che ha consentito allo Stato di recuperare un’ingente somma di denaro che gli indagati avevano tentato di far sparire attraverso un’articolata attività svolta sull'asse Palermo-Tirana, passando dalla Svizzera».

Oltre ai due arresti eseguiti a Palermo - assieme a Zummo è stato arrestato il commercialista Fabio Petruzzella - l'indagine, spiega Messina, ha portato all’emissione di 8 misure cautelari da parte della procura di Napoli e di altre 5 da parte della procura speciale anticorruzione albanese. Gli accertamenti, sottolinea ancora il direttore della Dac, «hanno evidenziato come il commercialista si muovesse sull'asse Palermo-Milano, favorendo Cosa nostra e tentando di occultare circa 23 milioni, somma che era sfuggita alla confisca già emessa dal giudice palermitano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X