stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Schiaffi, pugni e minacce alla compagna davanti ai figli: un arresto ad Alia
CARABINIERI

Schiaffi, pugni e minacce alla compagna davanti ai figli: un arresto ad Alia

Ha colpito la compagna con schiaffi e pugni, umiliandola anche davanti ai due figli minorenni.  È avvenuto ad Alia, in provincia di Palermo. I carabinieri della locale stazione e quelli del Comando provinciale hanno arrestato un 46enne aliese, già noto per aver commesso vari reati contro il patrimonio e furto aggravato.

I militari da quasi un anno monitoravano quel che stava succedendo fra le mura di quella casa divenuta un luogo dell’orrore e della violenza quotidiana. L’arresto è stato eseguito in via Garibaldi, mentre l’uomo stava trascorrendo un pomeriggio in relax davanti la sede della “Associazione Sportiva Alia”. Alla vista di militari il 46enne non ha opposto resistenza ed è stato trasferito nella casa circondariale di Termini Imerese.

Le indagini hanno permesso di documentare quanto accadeva tra le mura domestiche di quella casa nel quartiere periferico di Alia. Da circa un anno, dall’abitazione dove si consumavano le aggressioni, spesso i vicini sentivano le grida di dolore della donna, costretta a subire l’ira furibonda di un uomo in preda alla rabbia e alla collera che sfociava quasi sempre in scene di violenza fisica tali anche da indurre la vittima a ricorrere alle cure mediche.

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X