stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti a Palermo: si dimette il direttore generale della Rap
L'ADDIO

Rifiuti a Palermo: si dimette il direttore generale della Rap

rifiuti, Palermo, Cronaca
Roberto Li Causi

Si è dimesso Roberto Li Causi, direttore generale della Rap, l’azienda che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti a Palermo. Voci mai confermate, e sempre smentite, da tempo parlavano di incomprensioni tra il manager e l’amministratore unico dell’azienda Girolamo Caruso.

In una nota l’amministratore ha commentato: "Apprendo con stupore che il dott. Li Causi abbia 'sbattuto la porta' come riportato da alcuni organi di stampa all’azienda. La realtà è ben diversa e necessita di precisazione nell’interesse dell’immagine della Rap e soprattutto di quella proprio del dott. Li Causi. Il confronto dialettico tra vertici aziendali sta nelle cose di aziende complesse dove l’emergenza è pane quotidiano. Il ruolo di direttore generale in una azienda come la Rap è fin troppo pesante e stressante, per cui è assolutamente comprensibile e giustificabile che un manager giovane, come Roberto Li Causi, opti per scelte diverse a parità di contributo professionale. Colgo l’occasione, come già fatto a titolo personale, di ringraziare il dott. Li Causi per il lavoro svolto augurandogli una fulgida carriera nel prossimo futuro".

Li Causi ha poi risposto alle dichiarazioni di Caruso: "La Rap in questi anni ha affrontato e superato numerose emergenze, grazie anche alla collaborazione dei dipendenti, e seppur giovane, come mi ha definito l'amministratore unico, non mi sono mai tirato indietro di fronte alle mie responsabilità, anche su temi di carattere regionale". Poi ha aggiunto: "Da anni mi occupo della gestione dei rifiuti e questo bagaglio di esperienze, specifico del settore, mi è stato utilissimo; chi nella vita ha invece esperienze diverse trova oggettive e innegabili difficoltà nel governare un sistema complesso come quello della Rap. Auguro all'amministratore di raggiungere gli obiettivi che si è prefissato, nell'interesse di Palermo e dei palermitani, in un settore così delicato e per lui completamente nuovo".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X