stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Feste di compleanno in locali e case in Sicilia, ma arrivano i carabinieri: 42 sanzioni
ZONA ARANCIONE

Feste di compleanno in locali e case in Sicilia, ma arrivano i carabinieri: 42 sanzioni

Nonostante la zona arancione, in Sicilia c'è tanta voglia di tornare alla normalità e festeggiare, in barba a tutte le misure anti-Covid. Nel week-end, i carabinieri hanno scoperto e fermato due festeggiamenti di compleanni, uno in un locale e un altro in un'abitazione privata.

Oltre al rischio di diffusione del Covid, i partecipanti sfidano le forze dell'ordine e i locali, ormai al collasso, rischiano aprendo nonostante i divieti. Ieri, i carabinieri hanno sospeso una festa di compleanno in un agriturismo a Santa Flavia, in via Mondello, alla quale partecipavano 45 persone: 28 adulti e 17 minori. I festeggiamenti sono stati interrotti e per gli adulti sono scattate le multe. Per il locale è stata disposta la chiusura temporanea come imposto dalle norme per fronteggiare la diffusione del Covid.

Sabato scorso, invece, a Solarino, i carabinieri hanno interrotto una festa di compleanno che si stava tenendo sul terrazzo di un’abitazione Diverse sono state le chiamate al 112 da parte di persone che abitano nei pressi del luogo dove si stava festeggiando il 18esimo compleanno di un ragazzo: musica ad alto volume e forti luci si vedevano e sentivano in piena notte anche da diverse centinaia di metri di distanza.

I militari una volta effettuato l’accesso hanno trovato 14 persone, ovviamente “non conviventi”, che ballavano e si divertivano, bevendo e festeggiando incuranti di tutte le precauzioni stabilite dalla normativa vigente. I militari hanno elevato sanzioni per oltre 10 mila euro complessivi, e rilevante è il fatto che 6 dei 14 soggetti sanzionati provenivano anche da fuori comune.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X