stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Variante indiana a Palermo, riscontrata ad un marittimo arrivato con una nave da crociera
CORONAVIRUS

Variante indiana a Palermo, riscontrata ad un marittimo arrivato con una nave da crociera

Primo caso di variante indiana a Palermo. È stata riscontrata su un marittimo dell'India arrivato nel capoluogo con una nave da crociera. L'uomo è asintomatico e sta bene.

Secondo quanto riportato da Tgs (ascolta il notiziario), all'arrivo a Palermo l'uomo è stato ricoverato al Covid Hotel San Paolo. Attualmente sono 26 invece i casi di mutazione brasiliana del virus accertati.

E sempre più casi di variante indiana vengono scoperti in Italia; gli ultimi due casi, in ordine di tempo, ieri in Puglia. Il responsabile di Microbiologia e Diagnostica di Immunologia all’ospedale pediatrico Bambino Gesù, Carlo Federico Perno, non vuol parlare di allarme varainte indiana in Italia. "Al momento, questa mutazione non deve preoccuparci ne più ne meno del virus in sè". "Non abbiamo evidenze che sia più infettiva, più contagiosa o più letale", ricordando che in India "l'aumento dei casi non è effetto della variante. L’impennata ha fatto crescere il numero di tamponi ed è emersa anche questa variante. Ma quanto sia collegata a un maggior rischio di infezione o di malattia è tutto da stabilire".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X