stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ristoratori protestano a Palermo ma arriva la multa di 400 euro: "Norme anti Covid non rispettate"
LA BEFFA

Ristoratori protestano a Palermo ma arriva la multa di 400 euro: "Norme anti Covid non rispettate"

di

Oltre al danno la beffa. Ammenda per non aver rispettato le normative anti Covid: è quella che è stata notificata ad un gruppo di operatori dei settori della ristorazione, bar, intrattenimento, che lo scorso 17 marzo avevano inscenato una manifestazione – decisamente dai contorni civili e pacifici – prima davanti alla Prefettura di Palermo e successivamente in piazza Verdi.

In un momento di profonda crisi per il settore della ristorazione, la manifestazione andata in scena aveva un solo obiettivo: quello di attirare le attenzioni delle istituzioni su un settore ormai falcidiato dalla crisi e dalle restrizioni.

Ma è arrivata la beffa. Perché qualche giorno fa i manifestanti sono stati convocati in questura per la notifica del verbale.

"Siamo stati poi ricevuti dal viceprefetto e abbiamo comunicato una serie di richieste che speriamo siano accolte - dicono i manifestanti che sono stati multati - speriamo davvero che la situazione possa tornare alla normalità il prima possibile perchè siamo allo stremo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X