stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Porto di Palermo, sequestrati 360 altoparlanti per auto falsificati: denunciato un imprenditore
GUARDIA DI FINANZA

Porto di Palermo, sequestrati 360 altoparlanti per auto falsificati: denunciato un imprenditore

Sequestrati 360 altoparlanti per auto di origine e provenienza cinese al porto di Palermo. I finanzieri del 1° Nucleo operativo metropolitano della Guardia di finanza, unitamente ai funzionari del locale Ufficio delle Dogane, hanno scoperto gli altoparlanti stivati all’interno di un container: denunciato l’importatore, un imprenditore di Bagheria, per l’immissione in commercio di prodotti industriali falsificati.

Nell’ambito delle operazioni di analisi e controllo dei documenti doganali delle merci in entrata o in transito, il carico di altoparlanti è stato ispezionato ed è stato accertato che accanto all’indicazione del marchio registrato la merce presentava la dicitura “Italia”, senza alcuna indicazione relativa all’origine estera, né sull’articolo né sull’imballaggio destinato alla vendita al pubblico.

I militari operanti con la collaborazione dei funzionari doganali hanno proceduto al sequestro probatorio dei 360 altoparlanti e alla denuncia dell’importatore alla locale Autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X