stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fuochi d'artificio nascosti in un box: una denuncia a Palermo
POLIZIA

Fuochi d'artificio nascosti in un box: una denuncia a Palermo

Nascondeva fuochi d'artificio in un box di via Simoncini Scaglione e li vendeva. Per questo un 30enne palermitano è stato denunciato dagli agenti del commissariato Brancaccio.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, i poliziotti hanno notato un consistente flusso di giovani che si recava nel box a due passi dalla via Emiro Giafar. Gli agenti all’interno del box hanno trovato una considerevole quantità di giochi pirici e un trentenne che ha subito ammesso di essere proprietario e responsabile del materiale trovato e sequestrato.

Il materiale esplodente è stato trasportato con le cautele del caso negli uffici del commissariato Brancaccio dove i poliziotti del Nucleo Artificieri Antisabotaggio lo hanno analizzato e lo hanno dichiarato “non riconosciuto” in quanto non conforme alle caratteristiche previste dalla normativa vigente. Il 30enne, residente a Brancaccio, è stato denunciato a piede libero.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X