stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sequestrati a Palermo 900 giocattoli in un negozio cinese
GUARDIA DI FINANZA

Sequestrati a Palermo 900 giocattoli in un negozio cinese

Novecento giocattoli privi del marchio Ce sono stati sequestrati i finanzieri di Palermo. Erano esposti per la vendita all’interno di un negozio della zona commerciale della città, gestito da esercenti di nazionalità cinese.

I giocattoli non riportavano il marchio della Comunità Europea e alcuna indicazione in lingua italiana. I finanzieri hanno proceduto, inoltre, alla segnalazione del responsabile alla competente Camera di Commercio per l’irrogazione di una sanzione amministrativa che va da un minimo di 10.500 euro fino a un massimo di oltre 31.500 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X