stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mascherine e giocattoli contraffatti in un negozio cinese a Palermo, scatta il sequestro
CONTRAFFAZIONE

Mascherine e giocattoli contraffatti in un negozio cinese a Palermo, scatta il sequestro

di

I finanzieri del gruppo Pronto Impiego di Palermo hanno sequestrato in un emporio cinese di via Oreto circa 5 mila articoli tra giocattoli e mascherine chirurgiche non a norma.

A seguito di un approfondito esame degli articoli in vendita, per i quali il titolare non è stato in grado di mostrare le fatture d'acquisto, i finanzieri hanno notato numerosi personaggi di cartoni animati "Disney", "Marvel" e "L.O.L.", differenti rispetto agli originali e presumibilmente contraffatti.

I militari hanno trovato inoltre alcuni pacchi contenenti 2000 mascherine chirurgiche sprovviste della indicazione della provenienza di fabbricazione e senza alcuna indicazione circa la sicurezza sanitaria.

I finanzieri hanno quindi proceduto al sequestro di 2.769 prodotti/giocattoli contraffatti e di oltre 2000 mascherine chirurgiche e alla denuncia all’Autorità Giudiziaria del titolare dell’attività per “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”, “frode nell’esercizio del commercio” e ricettazione.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X