stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, al Cervello di Palermo esauriti i posti in terapia intensiva: scatta il piano di emergenza
PALERMO

Coronavirus, al Cervello di Palermo esauriti i posti in terapia intensiva: scatta il piano di emergenza

L'aumento record dei casi di Coronavirus a Palermo ha prodotto come conseguenza il collasso della terapia intensiva al Covid Hospital del Cervello. Ed è un dato preoccupante al di là dell'incremento dei contagi. Dei diciotto ricoverati in rianimazione in Sicilia, come scrive Fabio Geraci sul Giornale di Sicilia in edicola, ben otto sono assistiti nel reparto dell’ospedale palermitano.

Dunque, l'allerta è massima ed è già scattato il piano di emergenza predisposto dalla Regione. In sostanza i prossimi malati di Covid-19 che avranno bisogno di essere sottoposti alla ventilazione artificiale saranno trasferiti all’ospedale Civico e, qualora anche lì si dovessero esaurire i posti letto, si ricorrerebbe all’Ismett, l’Istituto Trapianti, con altre undici postazioni pronte.

Ma come il direttore generale del Civico Roberto Colletti assicura è solo una precauzione visto che "non abbiamo nessun degente in terapia intensiva".

Al Cervello, invece, non c'è più posto, tanto che in appena due giorni, come ha spiegato Baldo Renda, responsabile della terapia intensiva, è andata esaurita la disponibilità.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X