stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, il centro d'accoglienza Padre Nostro al collasso: "Nessun aiuto dal Comune"
A BRANCACCIO

Palermo, il centro d'accoglienza Padre Nostro al collasso: "Nessun aiuto dal Comune"

Il centro Padre Nostro di Palermo è al collasso. A lanciare l'allarme è Maurizio Artale, il presidente del centro fondato a Brancaccio da Don Pino Puglisi per sostenere le famiglie più disagiate del quartiere.

Come racconta Giorgio Mannino sul Giornale di Sicilia di oggi, il centro non riceve dal Comune, da oltre un anno, più precisamente da luglio 2019, le somme dei servizi già erogati e fatturati. Da qui lo sconforto di Artale: "Non riesco più a guardare in faccia i ragazzi presenti al centro. Così non possiamo più andare avanti. Non si riesce più a parlare con il sindaco e con l'amministrazione".

Circa 400mila euro la quota ancora bloccata e che, a norma di leggere, dovrebbe essere pagata all'ente entro 120 giorni. Artale ha dovuto quindi attivare così i processi di licenziamento collettivo e ha disdetto tutti gli accredimenti con il Comune.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X