stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bomba d'acqua a Palermo, danni alla biblioteca regionale: "È una ecatombe"
IL NUBIFRAGIO

Bomba d'acqua a Palermo, danni alla biblioteca regionale: "È una ecatombe"

Danni su danni. A leccarsi le ferite dopo il nubifragio del 15 luglio a Palermo c'è anche la biblioteca centrale della Regione. A lanciare l'allarme sono la Fp Cgil Palermo e la Fp Cgil Sicilia, che chiedono un intervento urgente e manifestano solidarietà ai lavoratori della biblioteca impegnati a rimediare ai danni.
"Una vera e propria ecatombe, quella che si è registrata nella torre libraria della Biblioteca, un disastro che ha travolto centinaia di libri, moltissimi dei quali di valore inestimabile - denunciano Giovanni Cammuca, segretario generale Fp Cgil Palermo e Gaetano Agliozzo, segretario generale Fp Cgil Sicilia - Speriamo che non siano stati danneggiati in modo irreversibile e che possano ancora essere salvati".
Fp Cgil Palermo e Fp Cgil Sicilia hanno atteso "che fossero il presidente della Regione e l'assessore dei Beni culturali a informare i cittadini dei gravissimi danni che la bomba d'acqua ha provocato anche al patrimonio culturale. A una settimana dal disastro, registriamo che evidentemente - aggiungono Cammuca e Agliozzo - il presidente Musumeci, troppo impegnato nel diffamare i dipendenti regionali, ha ritenuto che una simile notizia avrebbe potuto 'distrarre l'attenzione'".
La Cgil chiede di intervenire urgentemente. "Come è nostro stile non abbiamo voluto fare opera di sciacallaggio attribuendo colpe che, sono solo, in questo caso, degli eventi atmosferici. Ma l'assordante e colpevole silenzio del presidente della Regione e dell'assessore dei Beni culturali impongono una presa di posizione per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sull'inestimabile danno a un bene collettivo, che l'inerzia potrebbe causare".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X