stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, nuovo raid alla scuola Falcone dello Zen una settimana dopo l'ultimo assalto
ALLO ZEN

Palermo, nuovo raid alla scuola Falcone dello Zen una settimana dopo l'ultimo assalto

raid, scuole, Palermo, Cronaca
L'Istituto Falcone di Palermo di nuovo sotto attacco

Ancora atti vandalici all’Istituto comprensivo "Giovanni Falcone", nel quartiere Zen, a Palermo. Questa mattina all’apertura della scuola, i docenti e il personale hanno trovato le aule nuovamente a soqquadro.

Solamente una settimana fa, era avvenuto l'ultimo episodio increscioso. Banchi, finestre, cattedre, sedie e materiale scolastico erano stati riversati sul pavimento e in parte distrutti. Stando alle prime informazioni i responsabili dell’incursione, ancora da collocare temporalmente visto che la scuola è chiusa, non avrebbero rubato nulla ma hanno messo tutto a soqquadro, buttando a terra armadi e sedie nonché orinando nelle aule. «Dobbiamo ancora verificare se sia stato rubato qualcosa», dice la preside Daniela Lo Verde.

"I gesti di alcuni criminali incivili in cerca di visibilità non riusciranno a macchiare l'immagine dello ZEN e del suo percorso di crescita culturale, di cui la scuola è uno degli assi portanti. Chi compie questi atti è un nemico dello ZEN, dei suoi bambini, delle sue famiglie e come tale deve essere trattato da tutta la comunità". Lo ha dichiarato il sindaco, Leoluca Orlando, commentando l'ennesimo atto vandalico.

Dopo l’ennesimo atto vandalico ai danni della scuola Falcone di Palermo, la ministra Lucia Azzolina ha nuovamente contattato la dirigente scolastica, Daniela Lo Verde, per «portare la massima vicinanza ad una comunità scolastica duramente colpita in passato e anche in queste ultime settimane».

La ministra inoltre fa sapere che sarà presto a Palermo. «È evidente - spiega - che questa scuola faccia paura. Ma lo Stato c'è, sono in contatto con la Prefettura, dobbiamo proteggere quella scuola. Servono segnali chiari e immediati per chi pensa di poter attaccare un simbolo dell’educazione alla legalità. La scuola Falcone non si
piegherà e il Ministero le sarà accanto. Ricompreremo subito tutto ciò che è stato rubato o distrutto e io stessa mi recherò a Palermo quanto prima per portare questo messaggio con chiarezza».

Immagine dall'ultimo atto vandalico alla scuola Falcone

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X