stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Arma clandestina, munizioni e metadone: arrestato 50enne a Palermo
BRANCACCIO

Arma clandestina, munizioni e metadone: arrestato 50enne a Palermo

Il 50enne Arturo La Rizza, del quartiere Sperone, è stato arrestato dalla polizia perchè trovato in possesso all’interno della propria abitazione di un’arma clandestina (beretta calibro 7.65 con matricola abrasa), di munizioni dello stesso calibro, di 3 caricatori, nonché di 20 flaconi di metadone cloridrato (a tutti gli effetti sostanza stupefacente) per un totale di oltre 5 litri, il tutto detenuto illegalmente.

La Sezione Investigativa del Commissariato di polizia “Brancaccio”, dopo un'attività info-investigativa, ha effettuato una perquisizione nell’abitazione di La Rizza che vi si era stabilito da poco tempo dopo che per alcuni anni era risultato anagraficamente irreperibile. Gli agenti, infatti, nel corso del tempo hanno proceduto alle ricerche dell’uomo per notificargli un atto giudiziario relativo ad un procedimento penale del 2017, in cui lo stesso risultava indagato per aver procurato gravi lesioni ad un individuo con un corpo contundente, non riuscendo però a rintracciarlo.

Individuata quindi l’attuale dimora, gli investigatori, ieri mattina si sono recati presso la sua abitazione. La Rizza ha mostrato evidenti segni di insofferenza e nervosismo, fornendo inoltre dichiarazioni contraddittorie relative alla sua permanenza in quella casa. I poliziotti hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare a suo carico, trovando così, all’interno della fodera di un giubbotto, una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa, dotata di caricatore rifornito con 6 cartucce dello stesso calibro, in buono stato d’uso e potenzialmente pronta all’uso; in una stanza dell’appartamento sono stati rinvenuti ulteriori 2 caricatori (uno contenente 7 cartucce dello stesso calibro e un altro vuoto), nonché 20 flaconi di metadone cloridrato che, considerato vera e propria sostanza stupefacente, è stato sequestrato al pari dell’arma e delle munizioni.

La Rizza è stato arrestato e sono in corso ulteriori accertamenti balistici sull’arma trovata per risalire alla identificazione della matricola e a verificare se sia stata utilizzata per il compimento di reati.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X