stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, da Termini Imerese a Palermo per spacciare nonostante i divieti: arrestato
POLIZIA

Coronavirus, da Termini Imerese a Palermo per spacciare nonostante i divieti: arrestato

Un 35enne modenese, residente a Termini Imerese, P.C., nonostante i divieti per l'emergenza Coronavirus, si è spostato fino a Palermo per spacciare.

Durante un posto di blocco, gli agenti del commissariato Brancaccio hanno fermato un'autovettura Opel Corsa che si era allontanata dal quartiere Sperone. L'uomo non ha saputo rispondere agli agenti circa la sua presenza a Palermo e così, messo alle strette, ha consegnato spontaneamente prima, una tavoletta di  hashish avvolta in plastica trasparente del peso complessivo di 50 grammi 50 circa, nascosta negli slip, e successivamente un’altra porzione di  tavoletta della stessa sostanza stupefacente del peso di 46 grammi.

L’uomo è stato arrestato e condotto presso gli uffici del commissariato di Brancaccio per i successivi adempimenti mentre presso la sua abitazione, a Termini Imerese, è stata effettuata una perquisizione ed è stato trovato, all’interno di  uno stipite della cucina, un bilancino di precisione, un rotolo di carta alluminio ed una lama  in acciaio intrisa di hashish. Nel giardino di pertinenza dell'abitazione, i poliziotti hanno notato una Groove Box, utilizzata per allestire una piantagione indoor, con quattro vasi contenenti verosimilmente piantine di marijuana di circa 10 centimetri.

L’arresto è stato convalidato dall’Autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X