stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, a Palermo positivo carabiniere tornato dal Nord
L'EMERGENZA

Coronavirus, a Palermo positivo carabiniere tornato dal Nord

coronavirus, Palermo, Cronaca
L'ospedale Civico dove è ricoverato il carabiniere

Nuovo caso di positività al coronavirus a Palermo. Si tratta di un carabiniere tornato da una vacanza in Trentino Alto Adige, insieme alla moglie, lo scorso 24 febbraio, transitando dall’aeroporto di Verona. L'uomo si trova ricoverato all’ospedale Civico di Palermo. Adesso si attende il riscontro dall’ospedale Spallanzani di Roma, a cui il tampone è stato inviato.

Dopo avere comunicato l’itinerario il militare era stato posto in quarantena. Nei giorni scorsi si è poi manifestata la febbre, da qui il tampone e la necessità del ricovero in ospedale.

"Il carabiniere non è intubato, sta discretamente bene ed è anche sfebbrato - dice il generale Arturo Guarino, che guida il comando provinciale -, in questo momento è in corso una profonda sanificazione di tutti i locali della caserma Carini che ospita il comando provinciale".

Intanto, è stato registrato un secondo caso di coronavirus in provincia di Messina. Dopo il vigile del fuoco di Sant'Agata di Militello che ieri è risultato positivo, adesso si aggiunge all'elenco dei contagiati in Sicilia anche un anziano che si trova nella sua abitazione ed è risultato positivo al tampone all'ospedale Papardo.

La notizia è stata confermata dal direttore sanitario dell'ospedale Mario Paino. Salgono dunque a due i casi di coronavirus nella provincia di Messina. Domani i tamponi saranno inviati a Catania per una ulteriore verifica e successivamente a Roma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X