stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trasportavano coralli illegalmente, scatta il sequestro all'aeroporto di Palermo
GUARDIA DI FINANZA

Trasportavano coralli illegalmente, scatta il sequestro all'aeroporto di Palermo

Sequestro di coralli all'aeroporto di Palermo. La compagna della guardia di finanza di Punta Raisi, unitamente ai funzionari dell’Agenzia dogane e monopoli in servizio presso l'aeroporto, hanno individuato due passeggeri appena atterrati e all'interno dei loro bagagli hanno trovato e sequestrato 6 frammenti di formazione corallina trasportati illegalmente.

I due passeggeri, entrambi italiani, provenivano rispettivamente da Cuba e dall’India. Nei loro bagagli i finanzieri, grazie all'impiego di attrezzature radiogene, hanno subito notato del materiale sospetto. All'interno infatti sono stati trovati 6 frammenti di formazione corallina di forma irregolare per dimensioni e peso, nascosti tra i vestiti.

Gli accertamenti eseguiti hanno appurato che si trattava di coralli appartenenti a due specie protette, ossia alla famiglia delle "Millepora spp"e "Pocilloporida classe scleractinia spp".

I coralli sono stati sequestrati, mentre i due passeggeri sono stati sanzionati con una multa che va dai 3 mila ai 15 mila euro.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X