stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, mesi di attesa per un'ecografia ad un neonato prematuro
DITELO IN DIRETTA

Palermo, mesi di attesa per un'ecografia ad un neonato prematuro

Impossibile prenotare una ecografia transfontanellare per bambini prematuri al Cup, centro unico di prenotazione, dell'Ospedale Cervello di Palermo. A segnalarlo a Ditelo in diretta, la trasmissione radiofonica in onda dal martedì al sabato su Rgs, è proprio il padre di un bambino prematuro.

«Si tratta purtroppo di un gravissimo disservizio da parte della sanità regionale siciliana - si legge nel messaggio inviato in redazione - io e la mia compagna siamo diventati genitori il giorno 10 gennaio di uno splendido bambino prematuro di quasi cinque settimane nato presso l'ospedale Cervello e seguito da uno staff medico meraviglioso. Come tutti sanno i prematuri hanno bisogno di essere seguiti con maggiore attenzione e di alcune visite di controllo e seguendo le nuove disposizioni abbiamo prenotato le visite previste per la sua età con discreto successo, ma la macchina si è inceppata quando abbiamo cercato di prenotare l'ecografia transfontanellare, con prescrizione medica con priorità “B”, come previsto dalle procedure e dalle raccomandazioni mediche - continua il messaggio - questa ecografia per i prematuri deve essere fatta entro quarantuno settimane, così inviamo la richiesta di prenotazione tramite WhatsApp e ci viene proposta la data del 4 marzo, ben oltre il tempo previsto». L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X