stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Furti di energia elettrica tra Bagheria, Monreale e Palermo: 4 arresti e 60 denunce
CARABINIERI

Furti di energia elettrica tra Bagheria, Monreale e Palermo: 4 arresti e 60 denunce

furti, Palermo, Cronaca
SONY DSC

Continuano i controlli dei carabinieri in tutta la provincia di Palermo supportati da squadre di verificatori della società E-Distribuzione per contrastare la diffusa presenza di allacci abusivi degli impianti elettrici alla rete cittadina.

Le ultime verifiche in provincia hanno portato all’arresto di 2 persone, una a Bagheria e l’altra a Monreale, mentre 13 sono state denunciate in stato di libertà. In particolare i carabinieri della compagnia San Lorenzo hanno eseguito mirati servizi in via Brigata Aosta, presso il “palazzo di ferro”, già noto alle cronache perché il 18 febbraio dell’anno scorso con l’operazione Pellicano i militari dell’Arma avevano smantellato un gruppo criminale che gestiva una piazza di spaccio di stupefacenti e, pochi mesi dopo, avevano accertato che 42 delle 64 abitazioni erano collegate abusivamente alla rete elettrica.

Dopo circa sei mesi, è stato riscontrato che ancora la maggior parte degli appartamenti, peraltro occupati abusivamente, erano collegati abusivamente alla rete elettrica. Ben 47 sono i condomini denunciati per furto di energia elettrica e 2 gli arresti.

Si tratta di G. m., 35enne palermitano, sottoposto alla sorveglianza speciale e D.f., 19enne sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio. L’autorità giudiziaria, a seguito del giudizio direttissimo ha convalidato gli arresti. Per il 35enne, il giudice ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, mentre il 19enne ha patteggiato la pena di mesi sei e 300 euro di multa.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X