stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

La truffa dei pannoloni in Sicilia: due condanne, anche un funzionario Asp

Il gup del Tribunale di Palermo Fabrizio Molinari ha condannato a 5 anni e 4 mesi ciascuno Pietro Li Sacchi, funzionario dell’Asp 6 (Ufficio H, dedicato ai disabili, all’ospedale Guadagna) del capoluogo siciliano, e il faccendiere Giuseppe Villano, mentre ha assolto quattro farmacisti imputati, come loro, di avere preso parte a una maxitruffa ai danni della Regione, realizzata attraverso alcuni falsi e gli accessi abusivi al sistema informatico dell’amministrazione di Palazzo d’Orleans.

Gli scagionati sono Giuseppe Pepe, Gaetano Sirchia, Diego Genovese e Giuseppe Villano. L’imbroglio riguardava l’erogazione di pannoloni destinati agli anziani, alcuni dei quali morti ma fatti risultare in vita per ottenere i contributi e i rimborsi da parte del Servizio sanitario regionale. In altri casi le patologie venivano aggravate, sempre allo stesso scopo. L’inchiesta nacque proprio da una denuncia presentata dall’Asp e nel 2014 ci furono una serie di arresti.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X