stampa
Dimensione testo
LE SANZIONI

Prodotti ittici privi di tracciabilità, scatta il sequestro di 350 chili di pesce a Palermo

di

Ancora prodotti ittici privi di tracciabilità sequestrati a Palermo dai carabinieri. Questa volta, i militari della compagnia di San Lorenzo, nell’ambito di un servizio svolto con il personale della capitaneria di porto, hanno controllato tre pescherie e un venditore ambulante nel quartiere  Villa Tasca, al mercato rionale vicino via SS. Mediatrice e nel quartiere Montalbo.

Il pesce, circa 350 chili, era privo di etichettatura e tracciabilità e per questo i venditori sono stati sanzionati complessivamente per 6 mila euro.

I prodotti ittici, dopo la  verifica da parte dei veterinari dell’Asp 6 di Palermo, sono stati giudicati non idonei al consumo e dunque distrutti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X