stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio a Partinico, la madre di Ana: "Non riesco a perdonare"
DA GDS IN EDICOLA

Omicidio a Partinico, la madre di Ana: "Non riesco a perdonare"

femminicidio, partinico, Palermo, Cronaca
I funerali di Ana Maria Lacramioara a Giardinello

"Non riesco a perdonare l'assassino". Sono le parole di Anna Maria Di Piazza, 65 anni, la madre adottiva di Ana, all'indomani del funerale della 30enne uccisa dall'imprenditore di Partinico, Antonio Borgia.

La donna, come riporta Michele Giuliano in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, riesce a stento a parlare con un filo di voce, continuamente interrotto dal pianto. Accanto a lei il nipote, il figlio di Ana di 11 anni rimasto prematuramente orfano.

"Ora penso solo ad andare avanti con mio nipote, - aggiunge la donna -, il mio scopo è quello di cercare di farlo crescere nel miglior modo possibile".

La notizia completa sul Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X