stampa
Dimensione testo
IN AUTOSTRADA

Palermo, sorpreso con 30 chili di hashish in auto: la droga avrebbe fruttato 70 mila euro

di

Sfrecciava sulla Palermo-Catania, in direzione del capoluogo, con 30 chili di droga in auto ma è stato bloccato dalla polizia. In manette è finito il 58enne palermitano Antonino Furitano, del quartiere Kalsa.

Glia genti della Squadra Mobile con l’ausilio degli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Buonfornello si sono insospettiti per l'andatura veloce di un'auto e hanno deciso di fermarla.

Ad insospettirli ulteriormente, già nelle fasi della sua identificazione, l’atteggiamento particolarmente nervoso assunto dal conducente del veicolo. Da un primo controllo, è emerso che viaggiava con la patente scaduta da diversi anni e, per meglio approfondire i controlli, hanno accompagnato Furitano presso gli uffici della Squadra Mobile, dove il suo mezzo è stato sottoposto ad un’accurata perquisizione.

A coadiuvare gli agenti anche il cane poliziotto antidroga della Questura “Asko” che già nelle prime fasi delle attività di controllo aveva segnalato ripetutamente la presenza di sostanze stupefacenti sul veicolo, in particolare in prossimità dei vani posti immediatamente sotto i sedili anteriori.

Sono stati così trovati all’interno di un vano appositamente ricavato sotto i sedili anteriori, 30 confezioni di hashish, sigillate con nastro adesivo da imballaggio, ciascuna delle quali contenente 10 panetti da 100 grammi cadauno, per un peso complessivo di circa 30 chili.

Furitano è stato arrestato e condotto presso la  Casa Circondariale “Lorusso” di Pagliarelli, oltre che sanzionato anche per guida senza patente, mentre lo stupefacente è stato sequestrato, insieme al veicolo su cui viaggiava. Il grosso quantitativo di droga rinvenuto, se immesso sul mercato, avrebbe potuto fruttare oltre 70 mila euro.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X