INDAGINI IN CORSO

Palermitano rapito e picchiato a Capaci, tre arresti dopo due mesi

Hanno rapito in pieno giorno un 24enne palermitano, da poco trasferitosi a Capaci, lo hanno brutalmente picchiato e solo dopo lo hanno liberato portandolo nel capoluogo a bordo di un'auto. In manette sono finiti tre palermitani,  Domenico Lo Verso, 27 anni, Alessio Tomaselli, 25 anni, e Vincenzo Mira di 42 anni, per sequestro di persona, violenza privata e lesioni personali.

I carabinieri li hanno posti ai domiciliari, dando esecuzione alle misure cautelari disposte ad esito delle indagini coordinate dalla Procura di Palermo.

A dare l'allarme un cittadino che dopo aver assistito al rapimento ha denunciato il fatto. La scena è stata ripresa dalle telecamere. Dalle immagini si vede come i tre abbiano aggredito il giovane, caricandolo di forza in macchina per condurlo in località sconosciuta.

Indagini sono in corso per capire cosa abbia spinto i tre a rapire, picchiare e poi liberare il giovane. Tutte e 4 le persone coinvolte sono gravati da precedenti.

La ragione che ha fatto scattare la spedizione punitiva sarebbe stato uno sguardo di troppo e qualche avance alla fidanzata di Lo Verso. Quest'ultimo e Tomaselli hanno costretto la vittima a salire in macchina mentre Vincenzo Mira era in auto. Una volta identificati, i primi due, convocati dai militari, si sono presentati con gli stessi vestiti che indossavano il 20 luglio scorso, giorno dell’aggressione e anche la vittima è stata chiamata in caserma, ma non ha confermato quanto accaduto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X