stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trovato morto in casa a Terrasini, subì processo per usura e poi venne assolto
INDAGINI IN CORSO

Trovato morto in casa a Terrasini, subì processo per usura e poi venne assolto

È ancora giallo sulla morte di Mercurio Nepa, detto Mike, l’uomo di 84 anni trovato cadavere in casa questa mattina a Terrasini. Nelle ultime ore è emerso, però, un nuovo particolare: l'uomo era stato denunciato dalla Guardia di finanza per usura e gli erano stati sequestrati i beni.

Nella sua abitazione le fiamme gialle avevano trovato polizze di assicurazione sulla vita, quote di fondi d’investimento e denaro contante per oltre 135 mila euro. Dopo quattro anni, Nepa era stato assolto e gli era stato restituito il patrimonio sequestrato.

La persona che aveva sporto denuncia è stato ritenuto inattendibile dai giudici, mentre alcune presunte vittime hanno dichiarato che l’uomo non chiedeva niente, solo la restituzione del capitale.

Per decenni aveva vissuto a Detroit e tra il 2002 e il 2010 avrebbe concesso prestiti per oltre 65 mila euro a privati e commercianti, che poi si sarebbe fatto restituire applicando tassi d’interesse compresi tra il 40 e il 675% annui.

Imprenditore morto in casa a Terrasini, le foto del macabro ritrovamento

La Procura aveva chiesto una condanna a tre anni e la sentenza di assoluzione non è stata appellata.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X