stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inchiesta sul Palermo Calcio, la Cassazione: "Il giudice Sidoti non fu corrotto"
DAL GDS IN EDICOLA

Inchiesta sul Palermo Calcio, la Cassazione: "Il giudice Sidoti non fu corrotto"

"Forzatura interpretativa" di "evidenza assoluta": è questa la tesi centrale delle motivazioni - depositate ieri - con cui la Cassazione smonta l'accusa di corruzione nei confronti del giudice di Palermo Giuseppe Sidoti, nell’ambito dell’inchiesta sulla sentenza pilotata che avrebbe scongiurato il fallimento del Palermo Calcio. Cancellata di conseguenza la sospensione del giudice.

La notizia è riportata in un articolo di Riccardo Arena sul Giornale di Sicilia di oggi.

Sidoti rimane comunque sospeso, in via cautelare e disciplinare, dal Csm.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X