stampa
Dimensione testo
MALTRATTAMENTI

Cani disidratati chiusi in un furgone a Palermo: segnalata una donna

Gli agenti della Polizia Municipale di Palermo hanno salvato tre cani, rinchiusi in un furgone parcheggiato in via Giuseppe Amari. I cani si trovavano all'interno di un mezzo chiuso a chiave ormai da diverse ore, disidratati e in gravi condizioni di salute.

I passanti hanno fornito una descrizione della donna che era stata vista sul furgone e gli agenti si sono messi alla ricerca. Rintracciata nella vicina stazione dei carabinieri, la donna è stata condotta presso il mezzo per l’apertura del vano posteriore.

I tre cani di grossa taglia, sofferenti e disidratati, boccheggiavano all'interno del furgone che aveva raggiunto una temperatura altissima. Il veterinario dell’Asl ha accertato il maltrattamento e disposto l’accompagnamento in clinica veterinaria per cure urgenti. La donna, N. R. di 45 anni, aveva lasciato i cani nel furgone ieri notte per accompagnare il marito fermato dai carabinieri. Gli agenti appartenenti al nucleo cinofili hanno formalizzato la segnalazione all'autorità giudiziaria per maltrattamento.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X