stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Mafia, anche i nipoti del boss Inzerillo pagano il pizzo

estorsioni, mafia, Palermo, Cronaca
Tommaso Inzerillo

Emergono nuovi retroscena dell'inchiesta "New Connection" che, il 17 luglio, ha portato a 19 arresti. Uno di questi riguarda il fatto che il pizzo viene pagato anche dai nipoti dei boss ed in particolare di Tommaso Inzerillo.

Dalle intercettazioni emerge, come riporta Sandra Figliuolo in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, che era proprio lo zio mafioso, al quale i nipoti si erano rivolti per mediare, a "consigliare" di pagare. Ad Inzerillo viene contestata l'estorsione ai danni dei suoi parenti.

Secondo gli inquirenti, Francesco Di Filippo, presunto braccio destro del boss di Cruillas Giovanni Nicoletti, avrebbe imposto il pizzo al locale "Rodeo Drive" di via Atanasio ed il "West Los Angeles Cafè" di via Galilei, riconducibili ad Antonino, Rosario e Vincent Mannino.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X