DAL GDS IN EDICOLA

La droga business della mafia a Palermo: la "mappa" dello spaccio

droga palermo, mafia palermo, Palermo, Cronaca
Le zone dello spaccio e i "signori della droga" a Palermo - Foto da Giornale di Sicilia

Cocaina, hashish, ma anche eroina: la droga scorre a fiumi da una zona all'altra di Palermo. Tra mercoledì e venerdì, prima con l'operazione Blanco dei carabinieri e poi con H24 della Squadra mobile, sono state arrestate ben 28 persone: segno che il business della droga non conosce crisi. Un "affare" fiorente per la mafia. Perché dietro la rete di trafficanti e spacciatori, c'è la presenza, in un modo o nell'altro, di cosa nostra.

Un'inchiesta di Sandra Figliuolo sul Giornale di Sicilia di oggi fa il punto sulle zone della città in cui lo spaccio è più diffuso: dal centro storico, tra Vucciria e Ballarò, alla periferia, come Brancaccio e Zen, passando per la Zisa e Bonagia. E traccia il profilo dei "signori della droga", che in alcuni casi arrivano a incassare anche mille euro al giorno, talvolta senza neanche "sporcarsi le mani". Nomi e cognomi: Ottavio Abbate alla Kalsa, Tiziana e Fabio Chiovaro alla Zisa, gli Scimò a Brancaccio, Fabio Chianchiano allo Zen.

Tutti i dettagli dell'inchiesta sul Giornale di Sicilia di oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X