stampa
Dimensione testo
COMUNE

Corsa per "liberare" Palermo dai rifiuti in vista del Festino di Santa Rosalia

Corsa contro il tempo in vista del Festino per "liberare" Palermo dalla sua "peste": i rifiuti. Almeno questo è l'obiettivo che si è posto il Comune, che ha fissato proprio la festa dedicata alla Santuzza come scadenza massima  entro cui ripulire la città dai cumuli di spazzatura che stanno soffocando soprattutto le periferie.

In un articolo di Aurora Fiorenza sul Giornale di Sicilia di oggi, l'assessore Giusto Catania spiega che occorrerà «almeno un'altra settimana, è questo il tempo necessario per recuperare la criticità che stiamo vivendo. L'obiettivo è sicuramente risolvere tutto entro il Festino di Santa Rosalia».

Nei giorni scorsi è in campo la task-force per ripulire le periferie, che sono quelle che stanno soffrendo di più l'emergenza Bellolampo.  Mentre, su un altro fronte, le squadre di vigili in borghese continuano il giro di vite contro chi abbandona i rifiuti fuori orario o per strada. Sono 200 le multe elevate da quando è stata emessa l'ordinanza del sindaco #facciamounpatto per stanare chi sporca la città.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X