stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vigili urbani aggrediti a Palermo dopo un verbale, 10 giorni di prognosi: tre denunce
L'ENNESIMO EPISODIO

Vigili urbani aggrediti a Palermo dopo un verbale, 10 giorni di prognosi: tre denunce

di

In tre picchiano due ispettori della polizia municipale in pieno giorno, mentre stavano scrivendo un verbale. Un altro caso, l'ennesimo, a Palermo. Secondo quanto ricostruito il conducente, di 56 anni, è stato sorpreso alla guida di una Fiat Multipla ieri mattina in viale Regione Siciliana all’altezza di via Chiavelli. I due ispettori hanno controllato i documenti e la patente che è risultata revocata.

Nel frattempo l’uomo ha allertato il figlio di 24 anni e il genero di 35 anni che sono arrivati sul posto, e così ben presto dagli insulti si è passati alle mani. I tre hanno cercato di non fare scrivere il verbale agli ispettori e hanno afferrato per il polso uno dei due e lo hanno letteralmente girato. Gli ispettori hanno chiesto rinforzi alla sala operativa della polizia municipale con l’intervento di altre due pattuglie. Intanto un’ambulanza ha soccorso i due ispettori che sono stati trasportati all’ospedale Ingrassia, dove i medici hanno dato dieci gironi di prognosi a ciascuno dei due feriti che hanno riportato escoriazioni e contusioni.

Ma i tre non sono rimasti impuniti. La Fiat Multipla è stata sequestrata. Il cinquantaseienne è stato sanzionato per guida reiterata senza patente, che verrà revocata. La polizia municipale ha informato l’autorità giudiziaria dell’accaduto. Tutti e tre sono stati inoltre denunciati per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, minacce e lesioni.

Il sindaco Leoluca Orlando,  informato della vicenda ,ha espresso solidarietà ai due ispettori della polizia municipale e condannato l’accaduto: “Un atto incivile che dimostra come certi palermitani siano ancora convinti che esistono delle zone franche sul territorio. Il Comune di Palermo si costituirà Parte Civile nell’instaurando procedimento a carico di questi individui”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X