stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, 72enne investito da uno scooter muore dopo due mesi: disposta l'autopsia
INDAGINI IN CORSO

Palermo, 72enne investito da uno scooter muore dopo due mesi: disposta l'autopsia

È morto dopo due mesi un pedone investito in via Roma da uno scooter davanti alle Poste a Palermo. La vittima è Giuseppe Settecase, di 72 anni. Intanto la magistratura ha disposto l'esame autoptico effettuato dai medici del Policlinico tre giorni fa.

Le esequie funebri sono state celebrate ieri nella parrocchia di San Mamiliano. Settecase era un pensionato che viveva con la sorella vicino al Conservatorio e nel quartiere era molto conosciuto.

L'incidente è avvenuto lo scorso 20 maggio nel tardo pomeriggio sotto la pioggia battente. Settecase stava attraversando da una parte all'altra della strada ed era diretto all'ufficio delle poste, quando un giovane a bordo di Piaggio Medley lo ha investito. Il 72enne è stato trasportato all'ospedale Civico, dove è stato ricoverato per un mese e mezzo.

Dopo il ricovero Settecase è tornato a casa per 20 giorni, continuando comunque per settimane a stare male. Ha avuto una crisi respiratoria e i familiari hanno chiamato il 118 per trasportarlo in ospedale dove è morto.

"Probabilmente un'altra vittima della strada e anche questa volta - scrive il consigliere comunale Ottavio Zacco - in via Roma. Sarà l'autopsia a stabilirlo. Da quel giorno non si è più alzato e non ha più parlato, spegnendo così una persona piena di vita e di energia. Esprimo la mia vicinanza e le mie condoglianze ai familiari di Giuseppe Settecase".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X