stampa
Dimensione testo
DEPURAZIONE ACQUE

Palermo, partono i lavori per il potenziamento della rete fognaria a Sferracavallo

di

Parte il cantiere dei lavori per la nuova rete fognaria a Sferracavallo, che serve anche a salvaguardare la riserva marina. Si tratta del quinto cantiere avviato a Palermo dopo quelli nelle zone di delle vie Ripellino e Carmine dalla via Pomara alla via Messina Montagne, Villagrazia, Mezzomonreale e nel quartiere Marinella

La consegna dei lavori al consorzio affidatario è avvenuta  questa mattina. I lavori secondo il cronoprogramma dovrebbero durare sette mesi per realizzare oltre 1,8 chilometri di rete per la condotta di pressione, 2.800 metri di collettori secondari lungo le strade dei quartieri, oltre ad un emissario di grande diametro lungo via Nicoletti di 770 metri. Le opere serviranno ad intercettare le acque reflue delle due borgate e ad implementare l’esistente stazione di sollevamento della condotta sottomarina di Sferracavallo. L’importo dei lavori è di circa 1,8 milioni di euro.

Il lavori creeranno una nuova e più efficiente infrastruttura che servirà per oltre ventimila residenti nella borgata marinara di Sferracavallo e nel quartiere Tommaso Natale a Palermo, per assicurare un’efficiente depurazione delle acque reflue e uscire dall’infrazione europea.

L’intervento è gestito dal commissario straordinario unico per la depurazione Enrico Rolle, perché tra quelli necessari a far uscire l’agglomerato di Palermo dalla procedura comunitaria per la quale l’Italia è stata condannata dalla Corte di giustizia europea al pagamento di una sanzione pecuniaria.

“Il quinto cantiere a partire nella città di Palermo – spiega il commissario Rolle -  servirà oltre ventimila residenti, più gli oltre settemila fluttuanti stagionali, in una zona con molte componenti ambientali di cui tenere conto: oltre a una corretta depurazione, l’intervento consentirà di salvaguardare l’area protetta della ‘Riserva Marina di Capo Gallo - Isola delle Femmine’, un sito di interesse comunitario di particolare pregio”.

I primi quattro cantieri che sono stati avviati avviati a Palermo dal 2017 ad oggi anni riguardano la realizzazione delle reti fognarie delle vie Ripellino e Carmine dalla via Pomara alla via Messina Montagne, nella zona di Villagrazia, Mezzomonreale e nel quartiere Marinella. 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X