stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA

Trabia, cane legato ed arso vivo: scatta l'indignazione degli animalisti

di
cane bruciato, pitbull, Pitbull and Amstaff Rescue Italia, Trabia, Arianna Faddetta, Clara RIzzo, Salvatore Libero Barone, Palermo, Cronaca
pitbull bruciato

Un macabro gioco di alcuni ragazzini a Trabia. Un cane questa notte è stato legato e bruciato vivo ed è subito polemica sul social network tra gli animalisti.

A denunciarlo pubblicamente su Facebook è Salvatore Libero Barone che scrive: "Mi chiamano in piena notte. Un povero pitbull è stato dato alle fiamme in provincia di Palermo. Neanche il tempo di vestirmi e lui o lei non respiravano più. Il pitbull era pure incatenato ad un rottame. Una coppia di ragazzi ha assistito alla sofferenza indicibile di questa ennesima vittima che bruciava lentamente e chissà da quanto. E chissà quanta sofferenza. Hanno provato a liberarlo ma si sono ustionati anche loro ed ormai era troppo tardi".

La denuncia e l'indignazione dell'associazione animalista Pitbull and Amstaff Rescue Italia. Anche Arianna Faddetta scrive su Facebook: "Mentre tutti dormite già, dei ragazzi hanno legato con una catena un pitbull ad un'auto abbandonata e hanno dato fuoco a tutto. Il cane respirava ancora, ma è stato bruciato letteralmente vivo davanti gli occhi di Clara Rizzo che ha chiamato tutte le autorità competenti. Mi vergogno di essere palermitana e calpestare la stessa terra che calpestano questi ragazzi a cui auguro di soffrire cento volte tanto quanto ha sofferto quel cane arso vivo".

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, il personale dell'Asp e del canile di Trabia.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X