stampa
Dimensione testo
VIA MAQUEDA

Due aggressioni in centro a Palermo, frattura ad una costola per un 44enne: indagini

Indagini in corso su due aggressioni a pochi minuti di distanza all’alba della domenica di Pasqua a Palermo. Un giovane attorno alle 5.30 è stato circondato nella centrale via Maqueda da un gruppo di giovani che ha tentato di picchiarlo. Non si sa se a scopo di rapina.

Il 24enne palermitano ha reagito e ha messo in fuga i balordi che poco dopo hanno preso di mira un altro uomo: un 44enne che stava facendo jogging sempre in via Maqueda. Stavolta in sei, compresa una ragazza, lo hanno colpito più volte al viso e al corpo, rompendogli una costola.

È la stessa vittima G. C. che lo racconta su Facebook. "Ore 05:30 di domenica dopo molte vicissitudini torno a correre felice di essermi stabilizzato e al momento riprendere le abitudine piacevoli della mia vita - ricostruisce l’uomo - mi trovavo in via Maqueda a 500 metri circa dalla stazione. Ad un tratto 5 individui e una donna mi picchiano gratuitamente senza alcun motivo, mi difendo come posso. Dopo pochi minuti mi trovo a terra. Mi rialzo mi trascino fino al bar della stazione. Chiamo un’ambulanza. Una costola rotta e 15 giorni di prognosi. Che bella Pasqua.. Palermo - conclude l’uomo - alcune volte mi vergogno di vivere qui".

Sui due episodi indaga la polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X