COMMEMORAZIONE

Palermo, gli studenti puliscono la lapide di Pio La Torre e Rosario Di Salvo

di
anniversario morte, lapide, Pio La Torre, Rosario Di Salvo, Palermo, Cronaca
dav

Gli alunni delle scuole Ragusa-Moleti, Vincenzo Ragusa-Otama Kiyohara-Filippo Parlatore e dell'istituto La Torre di Palermo hanno pulito la lapide di Pio La Torre e Rosario Di Salvo in via Li Muli questa mattina, in occasione del trentasettesimo anniversario del duplice omicidio.

I ragazzi hanno deposto anche trentasette rose rosse, l'esatto numero degli anni trascorsi dall'omicidio di La Torre e Di Salvo.

"La pulizia della lapide - ha detto Vito Lo Monaco, presidente del centro Pio La Torre - è uno dei mezzi di trasmissione della memoria e di coscienza del passato a questi giovani che vivono in un secolo in cui si diffonde la cultura dell'odio. Oggi le mafie sono più deboli ma sono sempre presenti. Occorre dunque - spiega ancora Lo Monaco - trasmettere a questi ragazzi la conoscenza della mafia nuova, più finanziarizzata, più diffusa nel territorio e più presente nel mondo degli affari, anche se spara di meno".

Tra le personalità e le autorità erano presenti il presidente del Centro Pio La Torre, Vito Lo Monaco, il vicesindaco di Palermo, Fabio Giambrone, l'assessore Giusto Catania, il presidente della IV Circoscrizione, Silvio Moncada e Tiziana Di Salvo, figlia di Rosario.

Gli eventi in ricordo del 37º anniversario dell'uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo  culmineranno martedì 30 aprile, alle ore 9,30 nel cortile Maqueda di Palazzo dei Normanni.

Nel corso della mattinata alcuni studenti presenteranno le loro relazioni e testimonianze. A fine mattinata ci sarà uno spettacolo dell’opera dei pupi di Angelo Sicilia con una recita tratta dal libro “Pio La Torre. Orgoglio di Sicilia” di Vincenzo Consolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X