stampa
Dimensione testo
SICUREZZA

Boom di furti al Mercato Ortofrutticolo di Palermo, l'allarme dei commissionari

Dodici furti in appena quindici giorni: i 68 commissionari del Mercato Ortofrutticolo di Palermo lanciano un grido d'allarme. Per questa ragione nei giorni scorsi il presidente dell'Associazione grossisti e commissionari ortofrutticoli, aderente a Confcommercio Palermo, ha inviato una lettera-denuncia per portare a conoscenza del sindaco Leoluca Orlando, del presidente della commissione consiliare attività produttive, Ottavio Zacco, e dei dirigenti comunali "i gravissimi fatti accaduti all'interno del Mercato Ortofrutticolo di Palermo che si sono verificati negli stand dei concessionari".

"Più volte la nostra associazione ha chiesto di tenere l'illuminazione interna al Mercato durante le ore di chiusura in quanto i viali sono totalmente all'oscuro favorendo gli stessi furti - sottolinea Argano -. Dalla chiusura del Mercato prevista alle tre del pomeriggio, e fino al mattino successivo, il mercato resta senza controlli".

"Poiché riteniamo che i furti avvenuti siano un campanello d'allarme e il prologo a interventi più clamorosi da parte di malintenzionati così come avvenuto in passato - denuncia Argano - chiediamo a gran voce l'approvazione urgente del nuovo regolamento di mercato per poter affidare a terzi il servizio di controllo (visto che il comune non lo garantisce), ed ancora, la riparazione del sistema di videosorveglianza comunale, ad oggi rimasto inattivo, il ripristino dell'illuminazione interna dei viali anche a mercato chiuso e un servizio di sorveglianza pomeridiana e notturna per garantire, in questa fase, la sicurezza all'interno del Mercato Ortofrutticolo visto che ad oggi non esistono controlli di alcun tipo nei cinque varchi di accesso", conclude Argano.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X