stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maltempo in Sicilia, ancora danni per il vento: alberi caduti a Isola e Balestrate
DISAGI

Maltempo in Sicilia, ancora danni per il vento: alberi caduti a Isola e Balestrate

di

Continua ad imperversare il maltempo con danni causati dalle forti raffiche di vento. Alcuni grossi alberi sono caduti, stamattina, Palermo, al Foro Italico,  a Isola delle Femmine e a Balestrate e sono intervenuti i vigili del Fuoco. Nessun danno a persone o mezzi in transito.

Sono state decine le richieste di aiuto giunte alla sala operativa dei vigili del fuoco a causa del forte vento anche nella tarda serata di ieri, giornata nella quale sono arrivate segnalazioni per rami spezzati e cartelloni pubblicitari divelti da più zone della città, da Mondello al Foro italico, dallo Zen al centro dove è caduta l'alta palma di piazza Crispi, fortunatamente senza provocare danni ai passanti.

Da segnalare, nella zona di Cardillo qualche fiocco di neve, così come nevischio in alcuni quartieri di Palermo. Fiocchi di neve anche in provincia.

Maltempo in Sicilia, rami spezzati a Palermo e disagi nel resto dell'Isola: le foto

A Balestrate ieri è stato danneggiato da un fulmine l'orologio della chiesa Madre e alcuni calcinacci del campanile sono caduti all'interno. L'amministrazione comunale ha comunicato che già all'inizio della settimana si provvederà alla riparazione. "Abbiamo una situazione meteo eccezionale - ha detto il sindaco Vito Rizzo -. Nevica in paese. Il forte vento ha creato danni, un albero è caduto danneggiando il cancello di una villetta. Per quanto riguarda il campanile i calcinacci sono caduti all'interno".

Situazione critica a Ustica che è isolata. Collegamenti sospesi e raffiche di vento fino a 100 chilometri orari che hanno abbattuto numerosi alberi. Tutte le emergenze segnalate ai vigili del fuoco sono rimaste inevase: non è possibile raggiungere l'Isola.

L'aeroporto di Trapani è pienamente operativo dopo che ieri pomeriggio due voli Ryanair in partenza da Pisa e Bologna sono stati dirottati all’aerostazione Falcone-Borsellino di Palermo a causa del forte vento.

A Ragusa sono stati 35 gli interventi dei volontari di Protezione Civile nel corso della notte e dalle prime ore del mattino. Disposta la chiusura delle ville e dei giardini comunali, del Parco del Castello di Donnafugata e dei cimiteri. A causa di alberi caduti, tettoie, tegole, recipienti e lamiere divelte, molte strade urbane sono state chiuse al transito. Il sindaco ha invitato i cittadini a spostarsi solo se necessario.

Neve e gelate stanno creando notevoli disagi in Sicilia, in particolar modo all'agricoltura. Già domani mattina l’Assessore regionale per l’Agricoltura, Edy Bandiera, si recherà nei territori di Pachino, Portopalo e Ispica per una prima ed immediata ricognizione dei danni subiti dal territorio e dalle aziende agricole.

Stamani sono già stati inoltre prontamente allertati gli Ispettorati provinciali dell’Agricoltura, che domattina, essendo peraltro il danno ancora in corso, si recheranno sul campo per una prima stima dei danni, presupposto fondamentale per avviare qualsiasi iniziativa a tutela dell’agricoltura.

A Messina, sempre per il forte vento di questa notte è caduto un grosso albero, che si trovava nel giardino di una costruzione privata e ha provocato danni ad un'auto posteggiata, un palo della pubblica illuminazione è caduto sul marciapiede.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X